Veicoli elettrici: un progetto per ridurre i costi

Con GridMotion si vuole valutare l’impatto dei comportamenti virtuosi nell’uso di questi mezzi di trasporto.

Si chiama “GridMotion” il progetto che Groupe PSA, Direct Energie, Enel, Nuvve, Proxiserve e università tecnologica di Danimarca hanno lanciato di recente con l’obiettivo di calcolare i risparmi che potrebbero ottenere gli utilizzatori di veicoli elettrici seguendo strategie intelligenti di carica/scarica.

Arruolando per la ricerca due tipi di flotte, per un totale di 65 veicoli, tale progetto ha lo scopo di valutare l’impatto di determinati comportamenti virtuosi. Per esempio, gli utilizzatori di veicoli elettrici potrebbero ridurre i costi della bolletta elettrica rimandando la ricarica nelle fasce orarie della giornata in cui il prezzo dell’elettricità è più basso (garantendo comunque l’utilizzo della vettura).

Risparmi ulteriori potrebbero poi derivare dalla fornitura alla rete elettrica di servizi di bilanciamento della produzione/consumi, con soluzioni chiamate “Vehicle-to-Grid” (in sigla, V2G).