Sei milioni per le scuole "superiori" della Città metropolitana Bologna

Approvati gli interventi di edilizia scolastica per il 2017.

Con atto del Sindaco sono stati approvati mercoledì 15 marzo gli interventi di edilizia scolastica da realizzare sul territorio metropolitano nel 2017, all'interno del Piano triennale di edilizia scolastica, in base alle graduatorie esistenti. L'obiettivo è favorire interventi straordinari di ristrutturazione, miglioramento, messa in sicurezza, adeguamento sismico, efficientamento energetico di immobili di proprietà pubblica adibiti all'istruzione scolastica, nonché la costruzione di nuovi edifici scolastici pubblici e la realizzazione di palestre scolastiche nelle scuole o di interventi volti al miglioramento delle palestre scolastiche esistenti.

I finanziamenti, che derivano dal progetto del Governo "Italia Sicura", a favore di interventi nelle scuole secondarie di secondo grado di diretta gestione della Città metropolitana sono circa di 6 milioni di euro (sui complessivi 18 che vanno alle scuole dell'area metropolitana) e prevedono nel dettaglio questi interventi: efficientamento energetico e interventi di manutenzione straordinaria all'IIS "Belluzzi Fioravanti"; messa in sicurezza ed efficientamento energetico all'IM "Laura Bassi" succursale; adeguamento di prevenzione incendi per: IIS "Belluzzi-Fioravanti", IIS "Mattei", IIS "Majorana", IIS "Montessori", IIS "Manfredi Tanari" sede, IIS "Paolini-Cassiano" sede e succursale, Liceo scientifico "Rambaldi Valeriani" sede, Liceo scientifico "Righi" sede, Liceo scientifico "Fermi", Liceo artistico "Arcangeli", ITC "Rosa Luxemburg", IP "Aldrovandi Rubbiani" sede e succursale, Liceo classico "Galvani" sede, Liceo Scientifico "Copernico", ITCG "Crescenzi-Pacinotti", Liceo Classico "Minghetti"; ampliamento della palestra dell'ITC "Salvemini".

"Proseguiamo nell'impegno – ha sottolineato Daniele Ruscigno, consigliere con delega a Scuola, Istruzione, Formazione, Edilizia scolastica (nella foto) - che ci siamo presi di mettere in sicurezza i 59 plessi scolastici superiori che gestiamo e migliorarli dal punto di vista dell'efficienza energetica e funzionale."