Logo (desktop)

logo av sito h80

SOCIAL (desktop)

Cerca

ADV testata (desktop)

Slide background
Slide background

Plastica. "L'Italia del Riciclo 2015"

Presentato a Roma “L’Italia del Riciclo 2015”.

Rapporto annuale sul riciclo ed il recupero dei rifiuti, realizzato da FISE UNIRE e Fondazione per lo sviluppo sostenibile. Alla realizzazione dello studio ha collaborato, tra gli altri, anche ASSORIMAP.

In occasione della presentazione, il Presidente di FISE UNIRE Anselmo Calò ha definito di ordine positivo gli ultimi dati sul riciclo in Italia. I dati si riferiscono all’anno 2014, con l’eccezione dei rifiuti inerti da costruzione e demolizione, i cui ultimi dati disponibili risalgono al 2013.

Anselmo Calò FISEUNIRE

Il Rapporto evidenzia una crescita del 2% per il riciclo degli imballaggi (nel 2014 è stato avviato a riciclo il 66% dei rifiuti di imballaggio).

Per quanto riguarda la filiera della plastica, sul territorio nazionale il quantitativo di imballaggi immessi al consumo è risultato nel 2014 pari a 2.082 kt, con un aumento del dichiarato del 2% rispetto al 2013. La composizione dell’immesso è la seguente: il 52% è costituito da imballaggi rigidi, il 41% è costituito da imballaggi flessibili e il resto da altri imballaggi di protezione e accessori.

La raccolta differenziata gestita dal Consorzio COREPLA è stata pari a 830 kt, con un aumento dell’8% rispetto al 2013. Il riciclo degli imballaggi in plastica nel 2014 ha raggiunto il 38% (rispetto all’immesso al consumo) facendo registrare un +1% rispetto all’anno precedente, per un totale di 790 kt di imballaggi in plastica riciclati. Di queste 790 kt, 467 kt sono state gestite dal Consorzio COREPLA e le restanti 323 kt dagli operatori indipendenti. Infine, nell’anno 2014 la percentuale di imballaggi in plastica residui dal processo di selezione della raccolta differenziata, trasformata in combustibile alternativo ed avviata a cementificio, ha raggiunto il 50% (di cui il 30% nei cementifici italiani).


Mostra commenti

Contatta la Redazione

Contatta la Redazione
1000 caratteri rimanenti

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive Module Information