Logo (desktop)

logo av sito h80

SOCIAL (desktop)

Cerca

ADV testata (desktop)

Slide background
Slide background

Autogrill: “A” come “Equilibrio”

In cerca di un delta competitivo forte e caratterizzante, Autogrill ridisegna il modo di offrire i servizi per rispondere alla principale attesa futura: la sostenibilità

“Leader nei servizi per la mobilità, grazie ad un’offerta capace di generare equilibrio fra l’impresa, i suoi fornitori, i collaboratori da una parte, e i consumatori e le comunità locali dall’altra. E al centro di questo equilibrio porre il rispetto per le risorse, l’energia, il territorio e l’ambiente”. E’ in sintesi il programma strategico che sta guidando un graduale, progressivo ma radicale cambiamento nel modo di fare business in Autogrill.

“Alla sostenibilità non si arriva per aggiunta o sottrazione: serve un progetto, un pensiero strategico che consideri l’ìntero processo aziendale, le sue risorse e le sue ricadute e che necessita di una revisione spesso radicale e integrale” spiega Egidio Miti, ingegnere e direttore di Afuture, il marchio del gruppo che identifica la divisione responsabile del progetto di sviluppo per la sostenibilità.


Impresa non facile per un tipo di attività così complessa e articolata: la ristorazione e il retail richiedono una gamma estesa di servizi complementari ad alto valore aggiunto, quali la logistica di personale e prodotti, l’illuminazione, la refrigerazione, la climatizzazione, il packaging per i prodotti d’asporto, l’igiene di strutture e servizi, l’assistenza a diversi profili di consumatori, da chi ha bambini molto piccoli agli anziani, da chi ha problemi o vincoli alimentari fino a chi soffre di handicap temporanei o cronici. Il tutto, in chiave 24/7.

SFIDE MULTIPLE

E’ possibile creare un ‘sistema impresa’ realmente sostenibile e in equilibrio in tutti i suoi elementi? “Sì, la sfida è impegnativa – ammette l’ingegner Miti - soprattutto se l’obiettivo è quello di far sì che la sostenibilità diventi un valore fondante per tutti i marchi del gruppo.

La missione è possibile a condizione di progettare un percorso logico capace di includere tutti i punti critici del processo, che ci permetta di generare tutti i servizi in chiave sostenibile, senza zone d’ombra, impatti non risolti, inefficienze ecologiche ed economiche”. Da dove partire, dunque, per riprogettare un organismo così complesso come il sistema della ristorazione Autogrill? Dal “contenitore”, il luogo dove arrivano prodotti, persone ed energia, dove questi si trasformano in servizio ai clienti, dove prodotti e servizi vengono ‘consumati’ e dove si genera valore.

Afuture è partita così dal “building” con edifici di nuova generazione come la struttura di servizio nel comune di Mensa di Ravenna, lungo la E 45 Orte-Ravenna, concepita con criteri innovativi.

Mostra commenti

Contatta la Redazione

Contatta la Redazione
1000 caratteri rimanenti

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive Module Information