Assosistema incontra il Presidente della Regione Lombardia Maroni

L'incontro fa riferimento alla situazione difficile creatasi a seguito dell’indizione di un accordo quadro per l’affidamento di servizi sanitari integrati di lavanolo per gli ospedali regionali da parte di Arca Spa, la Centrale regionale di committenza.

La gara è caratterizzata, infatti, da un’indeterminatezza nella definizione delle prestazioni e dei consumi di biancheria, dalla mancanza di adeguati requisiti di esperienza e qualificazione delle imprese a fronte di un prezzo base estremamente basso rispetto agli attuali standard qualitativi del servizio regionale con un seguente e ulteriore doppio sconto economico previsto dalla complessa procedura.

Roberto Maroni, Presidente della Regione Lombardia ha ascoltato Marco Marchetti, Presidente di ASSOSISTEMA, il quale ha espresso la sua forte preoccupazione nei confronti di tale procedura che potrebbe mettere a rischio, nei prossimi anni, la qualità e sicurezza del servizio sanitario della Regione lombarda e la stabilità occupazionale delle aziende del settore.

Assosistema continua nella denuncia della situazione critica creatasi nella Regione Lombardia in conseguenza dell’indizione di un accordo quadro per l’affidamento dei servizi di lavanolo (servizio sanitario integrato di noleggio, ricondizionamento e logistica dei dispositivi tessili, materasseria, Dpi, calzature, nonché dei dispositivi medici sterili per l’allestimento del teatro operatorio e degli accessori), da parte di Arca Spa, la Centrale regionale di committenza. A tal proposito, l’Associazione ha incontrato il Presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, per esprimere la propria preoccupazione: “Assosistema, in quanto Associazione di rappresentanza del settore, si è sempre resa disponibile con Arca, e continuerà a farlo, per trovare soluzioni che garantiscano l’equilibrio economico e qualitativo del rapporto tra domanda ed offerta, evidenziando le criticità presenti nell’accordo quadro, in particolare l’indeterminatezza nella definizione delle prestazioni e dei consumi di biancheria, la mancanza di adeguati requisiti di esperienza e qualificazione delle imprese a fronte di un prezzo base estremamente basso rispetto agli attuali standard qualitativi del servizio regionale con un conseguente e ulteriore doppio ribasso previsto dalla complessa procedura – ha detto Marco Marchetti, Presidente di Assosistema – La nostra preoccupazione è che tali procedure, che tra l’altro interessano un territorio molto ampio, compromettano nei prossimi anni la sicurezza e la qualità delle prestazioni sanitarie e dei servizi offerti, a discapito della collettività e dei lavoratori delle imprese del settore”.

Il Presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, ha ascoltato quanto riferito da Assosistema, ribadendo che è obiettivo primario della Regione garantire gli alti standard qualitativi della sanità lombarda, tra le più efficienti d’Europa e ai primi posti in Italia per investimenti in ricerca e innovazione.